Andare alle terme, rallentare i ritmi, sfuggire agli stress quotidiani: un sogno per molti di noi ora più facile grazie al bonus messo a disposizione dal governo per contrastare gli effetti della crisi economica e della pandemia. Per chi vive in Emilia Romagna va detto l’offerta non manca, si contano ben 26 centri termali, da Salsomaggiore a Monticelli, passando per Comacchio e Tabiano: vediamo come sarà possibile accedere al bonus, ricordando che andrà per prima cosa veroficato se la struttura prescelta aderisce all’iniziativa

Il bonus terme: caratteristiche generali

Il Governo ha emanato una serie di ristori per venire incontro al momento critico attraversato dai cittadini a causa della pandemia in corso e consentire un ritorno economico ad alcune attività che più di altre hanno subito i danni della chiusura, come appunto i centri termali.
Il sostegno potrà essere usufruito da tutti indipendentemente dal proprio reddito familiare e avrà effetto immediato: il cliente potrà usufruire gratuitamente della prestazione fino al valore di 200 euro o pagherà la differenza se il conto supererà tale massimale.
Il centro termale rientrerà del bonus successivamente.

Come fare domanda

La domanda può essere presentata tramite un caf, un’ associazione per i consumatori o in modo diretto dal soggetto interessato mediante le applicazioni previste dal Governo come IO, scaricando direttamente il voucher sul proprio smartphone.
Il buono contiene un codice personale che presentato al centro termale consente di accedere alla struttura che aderisce al progetto, la quale a sua volta rientra del ristoro. Ogni gruppo familiare ha uno sconto, non è possibile richiederne più di uno a persona e presentata la domanda il bonus può essere speso entro e non oltre 60 giorni.
Non ci sono limiti di reddito ma di età, infatti, l’agevolazione riguarda solo i cittadini italiani che abbiano compiuto i 18 anni di età.
Il buono non è cumulabile nel senso che è spendibile una sola volta e non può essere impiegato più volte.

L’assistenza di Assoutenti Emilia Romagna

Se vi sono dubbi o problemi nella compilazione dei documenti, o ci si ritrova a subire delle ingiustizie burocratiche di ogni tipo legate a questa tipologia di bonus è possibile chiamare i nostri uffici al numero 051 0828436 dove sarà possibile comunicare i propri dubbi agli operatori per ricevere tutta l’assistenza necessaria.

Altro metodo per ottenere un valido aiuto è quello di rivolgersi a Cambiapasso attraverso il form che troverete a fondo pagina o direttamente alla mail  sportello@cambiapasso.it . Chi lo preferisce può rivolgersi direttamente a una delle nostre sedi.

(D.F.)

Articolo realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Emilia Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico. Ripartizione 2020

 

    Hai bisogno del nostro aiuto? Contattaci!