Crescono i download del Green Pass anche se un italiano su 3 non è ancora in possesso della certificazione verde.

Al 15 luglio secondo il Ministero della Salute erano  28 milioni e 400 mila le certificazioni verdi scaricate in Italia. La può chiedere chi tutti quelli a cui è stata somministrata una o due dosi, chi ha effettuato un tampone (con esito negativo) e chi è guarito dal Covid. Per scaricarla occorre avere il codice AUTHCODE. Ma non tutti l’hanno ancora ricevuto, anche se guariti o dopo entrambe le dosi di vaccino. 

Green pass, come ottenerlo senza l’sms

Può accadere che l’sms o la mail con il codice AUTHCODE, quello necessario per scaricare il Green pass, non sia arrivato nonostante si sia vaccinati con una o due dosi. In tal caso, allora, si può procedere prima con un controllo sull’App IO oppure sul sito creato appositamente per la certificazione europea: dgc.gov.it. In entrambi i casi, però, è necessario avere lo Spid, ovvero l’identità digitale.

Se non si dovesse avere lo Spid, allora si potrà chiamare il call center 1500. È importante avere la tessera sanitaria a portata di mano perché saranno domandati alcuni dati. La richiesta sarà presa subito in carico, come segnalato dal Ministero della Salute, che provvederà a emettere il codice di autenticazione con cui scaricare da Immuni o da sito senza Spid/CIE.

L’app IO per ottenere il Green Pass

Se si ha sul proprio cellulare l’App IO, allora si può controllare se è già arrivato il Green Pass. Anche se non si è ancora ricevuto l’Sms o la mail con il codice, perché non è necessario per l’applicazione mobile gratuita italiana, realizzata dal Dipartimento per la trasformazione digitale. Su questa, i certificati sono caricati in modo automatico. Non serve quindi aspettare l’arrivo dell’sms con il codice AuthCode. Bisogna però aver effettuato l’autenticazione sull’app IO, per la quale è necessario lo Spid o la Carta d’Identità Elettronica (CIE).

L’assistenza di Cambiapasso

Assoutenti Emilia Romagna attraverso il suo progetto Cambiapasso offre ai cittadini la propria assistenza attraverso un servizio telefonico Covid operativo tre pomeriggi a settimana dalle 15 alle 18, ogni lunedì, mercoledì e giovedì.

L’esperto di Assoutenti Emilia Romagna risponderà al numero 051 0828 436.

Se hai bisogno del nostro aiuto scrivici a sportello@cambiapasso.it oppure utilizza il form a fondo pagina.

Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento della Regione Emilia Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico. Ripartizione 2020

 

    Hai bisogno del nostro aiuto? Contattaci!